Laser a diodi e come funzionano Trattamenti Poliambulatorio Privato Esculapio Dr. Morellini S.r.l

Laser a diodi e come funzionano

Cosa sono i laser a diodi?

Un laser a diodi utilizza la tecnologia a semiconduttori che produce una proiezione coerente della luce nell’intervallo che va da visibile a infrarosso. Usa un fascio di luce con uno spettro ristretto per colpire specifici cromofori nella pelle. Rispetto ad altri sistemi laser come il Rubino e l’Alessandrite, la lunghezza d’onda del laser a diodi 800nm offre i livelli di penetrazione più profondi e un assorbimento superiore della melanina. Queste caratteristiche uniche rendono il laser a diodi la tecnologia più adatta per l’epilazione laser, consentendo un trattamento sicuro ed efficace di tutti i tipi di pelle e di peli, in tutte le aree del corpo.

Come funziona un laser a diodi?

I laser a diodi usano il principio della fototermolisi selettiva (abbreviato SPTL) per colpire specifici cromofori della pelle, solitamente melanina o sangue. I laser danneggiano i cromofori riscaldandoli selettivamente lasciando il tessuto circostante illeso. Quando si trattano i peli superflui, ad esempio, la melanina nei follicoli piliferi viene colpita e danneggiata, il che si traduce nell’inibizione della crescita e della rigenerazione dei peli. Un laser a diodi può essere integrato dalla tecnologia di raffreddamento o da altri metodi di riduzione del dolore che migliorano l’efficacia del trattamento e il comfort per il paziente.

Laser a diodi e come funzionano Trattamenti Poliambulatorio Privato Esculapio Dr. Morellini S.r.l

La soluzione laser a diodi Lumenis

La tecnologia a diodi LightSheer di Lumenis è stata convalidata in numerosi studi clinici e articoli scientifici. I nostri clienti traggono enorme vantaggio dalle funzionalità LightSheer DESIRE e godono di un’elevata soddisfazione del paziente. LightSheer utilizza una tecnologia laser a diodi ad alta potenza in grado di fornire un’elevata fluenza. A tutto ciò si aggiunge la durata dell’impulso modulabile dall’utente, l’efficace raffreddamento a contatto e compressione per prestazioni elevate. LightSheer offre anche una dimensione dello spot di 22 x 35 mm che consente una maggiore profondità di penetrazione e un trattamento significativamente più veloce.

Quali trattamenti possono essere effettuati con il laser a diodi?

Il laser a diodi è un dispositivo utilizzato in diversi trattamenti di medicina estetica. Ecco alcuni esempi di trattamenti che possono essere effettuati con il laser a diodi:

  1. Epilazione laser: il laser a diodi è ampiamente utilizzato per la rimozione permanente dei peli indesiderati. Il raggio laser penetra nella melanina presente nel follicolo pilifero, distruggendo le cellule responsabili della crescita dei peli senza danneggiare la pelle circostante. È efficace su diverse aree del corpo, come gambe, ascelle, schiena, viso e bikini.
  2. Ringiovanimento della pelle: il laser a diodi può essere utilizzato per migliorare l’aspetto della pelle, stimolando la produzione di collagene ed elastina. Ciò può ridurre le rughe, migliorare la texture della pelle e favorire un aspetto più giovane e tonico.
  3. Trattamento delle macchie cutanee: il laser a diodi può essere utilizzato per ridurre o eliminare le macchie cutanee, come lentiggini, melasma o macchie solari. Il raggio laser mira alla pigmentazione irregolare della pelle, frammentandola e favorendone la graduale eliminazione.
  4. Rimozione dei tatuaggi: il laser a diodi può essere impiegato per la rimozione dei tatuaggi. Il raggio laser penetra nella pelle e frammenta i pigmenti del tatuaggio, consentendo al sistema immunitario del corpo di eliminare gradualmente le particelle di inchiostro.
  5. Riduzione delle vene varicose: il laser a diodi può essere utilizzato nel trattamento delle vene varicose di piccole dimensioni. Il raggio laser viene indirizzato verso le vene colpite, causando il restringimento delle pareti dei vasi sanguigni e la chiusura delle vene trattate.
  6. Trattamento dell’acne: il laser a diodi può essere utilizzato nel trattamento dell’acne attiva. Il raggio laser penetra nella pelle e mira ai batteri responsabili dell’acne, riducendo l’infiammazione e stimolando la guarigione della pelle.

È importante sottolineare che i trattamenti con laser a diodi devono essere eseguiti da professionisti qualificati e in centri specializzati.

Prima di sottoporsi a qualsiasi trattamento di medicina estetica, è consigliabile consultare un medico o un dermatologo per valutare la tua idoneità al trattamento e discutere degli eventuali rischi o effetti collaterali. Richiedi un appuntamento

 
 
 
 
Poliambulatorio Privato Esculapio Dr. Morellini S.r.l
Direttore Sanitario Dott. Luca Morellini
Aut. Sanit. n° 21 CASST 23 - 2008 - PGN 34064/2008
 
 
 

Lascia un commento